Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

1466281_671506809536850_114610034_n

di Giulia Boschi

L’amore per la lettura può sorprendere a qualsiasi età.
Se poi la nascita di una “passione” simile risale all’infanzia, di solito quando si riprende in mano il primo libro letto, dopo tanto ma tanto tempo, si è colpiti da dei dettagli di cui magari il tempo ci aveva fatto dimenticare
Una delle prime cose, è la grafica, si sorride nel vedere che ogni pagina contiene solo poche frasi, scritte in caratteri enormi e circondate da disegni.

Sulle pagine prende vita ciò che le parole raccontano, attraverso le illustrazioni di veri e propri artisti; un esempio è dato dai lavori di Gek Tessaro, artista di fama internazionale le cui opere sono esposte dallo scorso 30 novembre, fino al prossimo 22 dicembre, alla Mostra Internazionale dell’Illustrazione, presso la Galleria degli Antichi Forni di Macerata, all’interno di Libriamoci, il Festival del libro illustrato.

L’esposizione propone i più famosi lavori che Gek Tessaro ha realizzato per diversi libri per bambini, nel corso della sua carriera.
Osservando i lavori è possibile anche notare le diverse tecniche utilizzate dall’illustratore, per esempio nel libro “Il Salto. Di città in città”, le immagini prendono vita grazie a meravigliosi patterns geometrici con cui l’autore riproduce le città descritte.
Particolarissime le illustrazioni in latta sbalzata realizzate per “L’acqua è il cielo dei pesci”, mentre in acrilico e collage sono i lavori realizzati per “Il segreto dei ciclopi”.

Con i suoi lavori, a volte un vero e proprio tripudio di forme e colori, Tessaro libera la fantasia degli osservatori, che non hanno bisogno di conoscere le storie che le immagini accompagnano, per essere catapultati in mondi fantastici e paesi lontani.

L’esposizione comprende inoltre anche alcuni lavori della giovane e promettente artista Lisa Gelli, che ha realizzato le illustrazione per il libro “Favole per bambini generosi”, edito da Editori Internazionali Riuniti, per la collana “Enciclopedia della favola”, che ospita le fiabe raccolte e curate da Gianni Rodari.

Oltre alla mostra dedicata a Gek Tessaro, il Festival prevede anche “Fiabe in galleria” una serie di laboratori, spettacoli e incontri , in programma tutti i giorni dalle ore 17:00, con appuntamenti speciali nei week end.
Da non perdere, infine, l’appuntamento speciale con Gek Tessaro, il 15 di dicembre alle ore 17:00, presso l’Auditorium San Paolo, che si esibirà in uno spettacolo di ‘Teatro disegnato’ dal titolo “Io sono un ladro di bestiame felice”.

Libriamoci Mostra Internazionale, organizzata dal Comune di Macerata, da Macerata Musei, dall’associazione Fabbrica delle favole, in collaborazione con le associazioni Les Friches, Oz, Rrose Sélavy e con Funny Museum, si propone di avvicinare i più piccoli alla lettura, un passatempo, se così vogliamo chiamarlo, che a causa dei nuovi giochi interattivi su pc o consolle, si sta sempre più perdendo.

Annunci